Vietato regolarizzare moschee abusive: grazie al vostro supporto abbiamo votato per riportare le regole a Milano

In Consiglio Regionale ho presentato una proposta, approvata a larga maggioranza (il Pd naturalmente ha votato contro), per prevedere una norma regionale che non consenta la sanatoria di centri culturali abusivi all’interno dei PGT comunali.

Che cosa significa?

Le moschee abusive non potranno più essere regolarizzate con i piani di governo del territorio comunali.

Esempio lampante è quello che vorrebbe fare chi governa Milano con il nuovo PGT in fase di approvazione in Comune.

Oltre a concedere 2 spazi su 3 aree comunali per realizzare nuove moschee, con il nuovo Piano per le attrezzature religiose, il Pd vorrebbe assegnare 4 spazi agli islamici come sanatoria. In altre parole, ha previsto di regolarizzare le moschee abusive di via Padova/Cascina Gobba, via Maderna, via Gonin e via Quaranta. Sarebbe questo il piano per le periferie del Comune?

Per questa ragione ho chiesto a voi un parere. In tantissimi avete firmato per fermare questa follia (potete continuare a farlo cliccando qui).

Con il vostro supporto, quindi, ho presentato il documento in Consiglio Regionale.

Guarda il mio intervento in Consiglio:

Ecco perché oggi è urgente dare delle linee guida sui centri culturali islamici.

Noi siamo per la libertà di culto, ma si devono RISPETTARE LE REGOLE. Qualcuno forse si vergogna dei valori e della storia italiana, qualcuno crede di avere qualcosa da farsi perdonare, noi diciamo che le leggi devono essere rispettate da tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *