Sanità

fi-logo

Sanità, approvati 3 progetti per la Città di Milano: Fatebenefratelli, Sacco, Poliambulatori

progetti ospedaliCon l'assestamento di bilancio abbiamo destinato 100 milioni di euro all'edilizia sanitaria per tutta la Lombardia.
Grazie a tre ordini del giorno, che ho presentato come Forza Italia, abbiamo previsto più di 2 milioni di euro per chiudere progetti in corso, bloccati a causa dei tagli nazionali, e acquistare nuove tecnologie.

I fondi saranno indirizzati su tre progetti fondamentali per migliorare la sanità nella città di Milano, piccoli investimenti, grandi risultati per innalzare di qualità di reparti e strutture storiche di riferimento per i cittadini milanesi.
Nuova TIN alla Macedonio Melloni. Si ristrutturerà un piano, oggi vuoto, della Macedonio Melloni per integrare la Tin (attualmente nei locali della ex Provincia) con la neonatologia. La più antica terapia intensiva neonatale di Milano si avvicinerà così per assistenza e qualità delle cure ai modelli vincenti del nord Europa.
Nuovi ambulatori di cardiologia al Sacco. Oggi l'Asst Fatebenefratelli Sacco è una delle prime cardiologie della Lombardia, con 2,9mila ricoveri all'anno. Il vecchio reparto dei laboratori del Sacco, di circa 500 metri quadri, è in ristrutturazione grazie ai fondi privati della Fondazione “Un cuore per Milano”, per creare i nuovi ambulatori di cardiologia. Con l'intervento della Regione si potranno completare i lavori per rispondere a 3mila cittadini in più all'anno. Oggi ci sono 17mila cittadini che usufruiscono della cardiologia del Sacco.
Nuove tecnologie per i Poliambulatori di Milano. I Poliambulatori di Milano sono la struttura portante per attuare la riforma della sanità sia per la presa in carico dei malati cronici sia per assorbire i codici bianchi, che oggi intasano i pronto soccorsi (nel 2016 a Milano circa 130mila accessi impropri).
Oggi oltre 850mila persone all’anno si rivolgono ai Poliambulatori, circa l’80% dei malati cronici che vivono nella Grande Milano.
Potenziare i Poliambulatori con nuovi strumenti e tecnologie, esempio le TAC, mammografi, angiografi, significa sfruttare al meglio le loro potenzialità e consentire ad ancor più persone di sceglierli. Si ridurranno così le liste d'attesa per le visite specialistiche e le code ai pronto soccorsi, causate dagli accessi inappropriati.

ODG PDL358 26297 ODG PDL358 26298 ODG PDL358 26299    ODG PDL358 26300

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Seguimi su Facebook

Seguimi su Twitter

Iscriviti e resta aggiornato su eventi e attività