Casa

fi-logo

ALER: 480 telecamere per rendere più sicuri i quartieri. Interventi per circa 2 milioni di euro per contrastare abusivismo e degrado

sicurezza quartieri popolariUn piano straordinario di sorveglianza dei quartieri popolari: così Regione Lombardia e Aler Milano, in collaborazione con la Prefettura, rispondono concretamente al bisogno di sicurezza dei cittadini che abitano nelle case popolari.
Con un nuovo finanziamento, dal valore di 1.800.000 euro, dopo gli oltre 3.500.000 euro già stanziati nell'ultimo anno, abbiamo dato il via a nuove iniziative per la prevenzione e il contrasto all'abusivismo e, più in generale, contro il degrado dei nostri quartieri.

Il progetto coinvolge 14mila famiglie che vivono nelle case Aler di Milano, con 480 impianti di videosorveglianza installati in 11 quartieri “sensibili” a questi fenomeni criminosi (scorri per vedere la mappa).
Nelle case vuote saranno installati impianti antintrusione per intervenire subito contro le occupazioni abusive, mentre nei cortili e negli spazi comuni saranno posizionate le telecamere per un monitoraggio h24 dei quartieri.
Oltre al controllo video e agli allarmi, ci sarà una centrale operativa per coordinare tutti i quartieri interessati e permettere la piena ed efficace supervisione del quartiere. Sarà possibile così raccordare i diversi interventi strutturali con un piano integrato di vigilanza, controllo e presidio del territorio.
Con questo nuovo intervento, abbiamo dimostrato ancora una volta di essere presenti e dare risposte ai cittadini, mentre il Comune di Milano – che invitiamo a collaborare – continua a essere assente.
Sul contrasto alle occupazioni abusive, ricordo che grazie alla nuova legge, che abbiamo approvato in Regione lo scorso giugno, ci sarà un database con nomi e cognomi degli occupanti abusivi, che saranno “espulsi” dalla partita. Un impegno per le tante famiglie, per i giovani, per gli italiani oggi in cerca di casa.

Commenti   

0 #2 Giorgio. 2016-11-10 12:43
Le case ALER di via Orbetello sono comprese nell'installazi one delle telecamere? Grazie
Citazione
+1 #1 Rocca Teobaldo 2016-11-10 10:23
Pienamente d'accordo con le azioni di contrasto alle occupazioni abusive, tramite l'installazione delle telecamere unitamente ad un piano attivo di vigilanza; ed il resto dei quartieri Aler ? Come il Molise-Calvaira te dove addirittura anche le cantine sono occupate da anni da loschi individui, utilizzando le cellette come latrine e prostiboli, terrorizzando gli inquilini onesti con la loro presenza ed obbligandoli a rinunciare all'uso della propria cantina. Vanno messi più custodi e non umiliare quelli che resistono per scoraggiarli, vessandoli con disposizioni amministrative totalmente ingiuste e lasciandoli in balia a criminali.
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Seguimi su Facebook

Seguimi su Twitter

Iscriviti e resta aggiornato su eventi e attività